"
Primo pianoRoyal Life

La regina Margrethe di Danimarca spera nella fine della guerra e dona 1 milione di corone all’Ucraina

La Sovrana ha accompagnato la donazione con un potente messaggio di vicinanza agli ucraini

Anche la Casa Reale di Danimarca ha annunciato che farà una donazione ingente ad un fondo che si occupa di aiutare il popolo ucraino. La regina Margarethe di Danimarca ha colto l’occasione per auspicare un rapido ritorno alla pace.

La donazione sarà versata congiuntamente dalla Queen Margarethe e dalla Prince Henrik’s Foundation e dalla Crown Prince and Princess Foundation. I soldi andranno a Insieme per l’Ucraina, che raccoglie sotto di sé molte organizzazioni che operano e raccolgono fondi per il Paese.

La Corte danese ha anche fornito un elenco di tutte le organizzazioni che riceveranno una parte delle donazioni. Tra queste anche enti locali come la DanChurchAid (patrocininata della Principessa Marie) e il Consiglio danese per i rifugiati. La maggior parte delle organizzazioni coinvolte, tuttavia, sono filiali danesi di entità internazionali. I soldi, dunque, andranno anche a realtà più note come UNICEF, Save the Children, Medici senza frontiere, Amnesty International, UNHCR, Croce Rossa e altre organizzazioni delle Nazioni Unite per i rifugiati.

La regina Margarethe di Danimarca fa una generosa donazione per l’Ucraina

La Famiglia Reale della Danimarca ha donato 1 milione di corone che equivalgono a 147mila dollari circa. La regina Margrethe ha accompagnato la donazione con un messaggio molto potente. Nel comunicato ufficiale, infatti, si legge: “L’Europa è di nuovo in guerra. Il progresso e la speranza fioriti in tutta Europa dopo la caduta del muro di Berlino stanno ora sgretolandosi davanti ai nostri occhi“. Impersonando il pensiero di tutto il popolo danese, inoltre, la Sovrana si è anche detta “triste” per quanto accade in Ucraina.

Per noi danesi – si legge nel comunicato – tutta la situazione ha un impatto indelebile. Siamo solidali con il popolo ucraino e sosteniamo tutti coloro che forniscono soccorso e lavorano per salvare vite umane“. Riferendosi ai 2 milioni di civili in fuga, inoltre, non ha potuto non ricordare le “immagini infelici di bambini e donne che devono dire addio ai loro padri, fratelli e mariti che combattono per l’Ucraina come soldati“. La regina di Danimarca ha concluso il suo messaggio con l’auspicio “che questa guerra insensata possa finire presto“.

Quello della regina Margrethe è uno dei messaggi più d’impatto che sono stati pronunciati da parte dei reali d’Europa. Ciascuna famiglia reale, infatti, ha risposto in modo diverso alla guerra russo-ucraina, ma finora nessuna delle teste coronate d’Europa ha rinunciato a schierarsi dalla parte dell’Ucraina.

LEGGI ANCHE: Vittorio Emanuele II, il primo re d’Italia tra storia e credenze popolari

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy