"
Primo pianoRoyal Life

Guerra in Ucraina, Sarah Ferguson in Polonia per accogliere i rifugiati

L'ex moglie del principe Andrea si è recata sul posto con la sua associazione

Sarah Ferguson, ex moglie del principe Andrea, si è recata in Polonia per dare una mano alla difficile situazione dei rifugiati che giungono dall’Ucraina.

Aumentano, in tal senso, le manifestazioni di vicinanza da parte delle famiglie reali al popolo ucraino. Dopo che più di un milione di rifugiati ucraini sono stati accolti dalla Polonia, Sarah, duchessa di York, si è recata nel paese per organizzare aiuti in quella che ha definito “una situazione straziante”.

La Ferguson ha pubblicato una serie di foto sui social. Usando i propri profili, dunque, ha descritto minuziosamente la sua visita in Polonia e il lavoro che il suo ente di beneficenza Sarah’s Trust sta portando avanti per aiutare i rifugiati giunti dall’Ucraina. L’associazione è stata fondata dalla duchessa di York nel 2020. La sua mission è quella di sostenere le persone vulnerabili in tutto il mondo e riunisce tutte le cause di beneficenza di Ferguson sotto un’unica etichetta.

La visita di Sarah Ferguson in Polonia per aiutare i rifugiati

In un post pubblicato sui social, Sarah Ferguson ha scritto: “L’invasione dell’Ucraina è straziante da guardare. Tante famiglie vengono separate e sfollate“. Dopo aver ricevuto l’accoglienza del sindaco di Varsavia, Rafal Trzaskowski, la Ferguson ha parlato con le famiglie ucraine che avevano attraversato il confine per mettersi in salvo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sarah Ferguson (@sarahferguson15)

Condividendo un video che mostrava dozzine di scatole con beni di prima necessità da distribuire, ha affermato che la Sarah’s Trust sta “facendo tutto il possibile per aiutare“. Finora, infatti, l’associazione ha “inviato tre camion con forniture ricevute da donatori del Regno Unito“. Come ha aggiunto l’ex moglie del principe Andrea, ben 1,7 milioni di rifugiati ucraini sono arrivati ​​in Polonia. E il numero è in continuo aumento. Molti di questi sono bambini e solo a Varsavia ne sono arrivati 9 mila negli ultimi 10 giorni.

Sarah Ferguson Porta a Porta Bruno Vespa

Un numero enorme che ha messo in difficoltà le scuole polacche, in carenza di un numero così alto di insegnanti. Per questo motivo, ha aggiunti, la città di Varsavia ha bisogno del nostro aiuto”. Sarah Ferguson si è anche recata fuori Varsavia nei villaggi di Rudy e Kuznia Raciborska per incontrare altri rifugiati ucraini.

Condividendo questa esperienza sui social, la duchessa di York ha aggiunto che i rifugiati “vedono il loro soggiorno come temporaneo. Più di ogni altra cosa, desiderano tornare a casa nel loro paese, dai loro mariti che stanno combattendo per la sopravvivenza dell’Ucraina“. Non è noto per quanti giorni la duchessa rimarrà in Polonia.

LEGGI ANCHE: Il principe Harry e Meghan Markle sul palco degli Oscar?

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy