"
FoodPrimo piano

Italia Squisita 2022: l’alta ristorazione a servizio della beneficenza

Una kermesse gustosa che il 4 aprile arriva al St. Regis Rome

Alta ristorazione per beneficienza per la festa di Italia Squisita. Come ogni anno, l’intero ricavato andrà in beneficienza alla Fondazione Gaetano Bertini Malgarini Onlus. Si tratta di un’associazione impegnata dal 2007 nel sostegno di soggetti con disagi psico-sociali, che supporta dalla formazione all’inserimento lavorativo, alla riattivazione di spazi e creazione di imprese sociali.

L’evento quest’anno si sposta in una delle cornici più belle della Capitale: l’Hotel St. Regis Roma – Marriott Bonvoy. Situato non molto lontano dai giardini del Quirinale e dalla meravigliosa Piazza della Repubblica, ospiterà l’atteso evento a cui prenderanno parte i più grandi interpreti dell’alta cucina laziale.

Andrea Pasqualucci – Moma

Il prossimo 4 aprile, infatti, i più illustri chef, pizzaioli, pastry chef, panificatori e mixologist saranno protagonisti dell’evento. Un’intera giornata finalizzata ad esaltare la gastronomia contemporanea. Italia Squisita 2022, dunque, proporrà un viaggio alla scoperta delle peculiarità gastronomiche. I partecipanti potranno prendere parte alla degustazione con una donazione minima di 75 euro, da elargire esclusivamente online.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da massimo viglietti (@massimo.viglietti)

Italia Squisita 2022: grandi chef anche per beneficenza

L’evento Italia Squisita 2022 raccoglierà moltissimi chef ed esperti gastronomici. Tra i protagonisti Andrea Pasqualucci, chef del ristorante stellato Moma, Massimo Viglietti del Taki Off, Stefano Marzetti di Mirabelle, Daniele Roppo e Fabrizio Valeriani de Il Marchese. Ed ancora, Matteo Militello, chef di Aventina, e Chiara Sardella del ristorante Forme. Ciascuno di loro realizzerà un piatto, per tutti i partecipanti, espressione della propria filosofia di cucina.

Chiara Sardella – Forme

La festa di Italia Squisita sarà, dunque, una ricercata opportunità per celebrare l’arrivo della primavera, ritrovare e rinnovare i gusti della tradizione italiana e dedicarsi alla solidarietà. Ognuno degli chef presenti, inoltre, tenterà il palato dei partecipanti con degustazioni uniche. Andrea Pasqualucci porterà la Terrina di lingua di vitella con salsa verde. Massimo Viglietti, invece, un dessert a base di crema di limone, riduzione di Campari, spuma di cappero e pop cornStefano Merzetti porterà Un Agnello… nella Vigna Romana, mentre il team de Il Marchese, mixeranno eleganza e veracità con il patto a base di trippa alla romana in terrina con gel alla menta, crema di pecorino e cicoriella selvatica.

Stefano Marzetti – Mirabelle

Targati Il Marchese saranno anche i drink che accompagneranno la serata, realizzati ad hoc dal Bar Manager Fabrizio Valeriani. Matteo Militello presenterà, invece, il Maritozzo salato ripieno di genovese di lepre, polvere di tartufo bianco e germogli di finocchietto selvatico. Origini, in omaggio a Roma, invece, sarà il titolo del piatto proposto dalla chef Chiara Sardella del ristorante Forme. Si tratterà di un antipasto realizzato reinterpretando i tre primi tipici della tradizione romana con un leggero richiamo ai sapori del litorale.

LEGGI ANCHE: Vincent Van Gogh, una vita tra genio e tormento

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy