"
MusicaPrimo piano

Grammy 2022, l’omaggio a Taylor Hawkins e il messaggio di Zelensky. Tre premi per Olivia Rodrigo

Nella notte americana la 64esima edizione dell'Oscar della musica si apre con l'appello del presidente ucraino: "Riempite il silenzio della morte con la vostra musica"

Dopo l’eco delle polemiche in seguito alla notte degli Oscar, si è svolta oggi, 4 aprile – alle 2.00 della notte  italiana – la 64esima celebrazione dei Grammy Awards 2022. Tra il videomessaggio di pace di Zelensky e l’omaggio a Taylor Hawkins è stata certamente una notte memorabile per tutto il pubblico che ha seguito l’evento dal vivo. 

La 64esima celebrazione dei Grammy Awards 2022 si è aperta con un messaggio di pace e il volto di Volodymyr Zelensky. In un videomessaggio registrato in lingua inglese, con la sua maglietta verde da militare, il presidente ucraino ha lanciato il suo appello e la sua richiesta di pace. In questi giorni in cui la guerra continua ha scandito: “Riempite il silenzio della morte con la vostra musica“.

Zelensky Grammy
Instagram

Dopo il ‘nodell’Accademy a trasmettere il messaggio anche nella notte degli Oscar, l’organizzazione dei Grammy ha invece permesso l’intervento del volto che è ormai diventato l’emblema del conflitto tra Russia e Ucraina. Immancabile nel corso della serata anche un omaggio a Taylor Hawkins, che si è spento solo una settimana fa.

I Foo Fighters dominano la categoria rock: l’omaggio a Taylor Hawkins

Anche se la rock band, come annunciato negli scorsi giorni, aveva cancellato la propria partecipazione ai Grammy Awards dal calendario dei prossimi eventi, in seguito alla scomparsa del batterista Taylor Hawkins, tutti i premi della categoria rock sono stati vinti da loro. I Foo Fighters trionfano, infatti, come migliore performance rock, la migliore canzone rock e il migliore album rock per Medicine at Midnight. Durante la serata non poteva mancare anche un omaggio, promesso fin dall’inizio dall’organizzazione dei Grammy, al percussionista.

Grammy
Instagram

Questo è il momento dello show in cui avrei dovuto annunciare i Foo Fighters“, ha esordito Taylor Noah introducendo un video montato con tutti i momenti memorabili della band. Billie Eilish ha reso omaggio a Taylor Hawkins interpretando la canzone che dà il nome al suo album Happier Than Ever e indossando una maglietta nera con il ritratto del batterista.

Olivia Rodrigo è la Migliore Nuova Artista

Olivia Rodrigo, che ha raggiunto l’apice del successo dopo essersi fatta conoscere come attrice per Disney Plus, ha ricevuto ben due premi durante le premiazioni dei Grammy Awards 2022. Miglior nuova artista e Miglior performance pop solista per Drivers Licence. L’artista è stata presentata da Dua Lipa e Megan Thee Stallion, che presenziavano in abiti Versace. A sorpresa sul palco anche Donatella Versace, presente per un’apparizione fugace.

Olivia Rodrigo
Google

Premiata anche Joni Mitchell per il miglior album storico, Joni Mitchell Archives – Vol. 1: The Early Years. L’artista, ormai 78enne, è salita sul palco per ritirare il nono premio della sua carriera. Premi postumi anche per la leggenda del jazz Chick Corea, scomparso a febbraio dello scorso anno, e per il cantante messicano Vicente Fernandez.

I Silk Sonic vincono la canzone dell’anno

Il premio più importante della serata, quello della Canzone dell’anno va invece ai Silk Sonic, il duo r&b, con Leave the Door Open. La canzone aveva sfondato al vertice della classifica dei brani più hot di Billboard. Il premio è stato ritirato da Bruno Mars e Anderson Paak, assieme a Christopher Brody Brown e Dernst Emile II, che ha voluto dedicare il riconoscimento alla mamma scomparsa solo una settimana fa. Jon Batiste porta invece a casa cinque Grammy, incluso l’Album dell’anno, We Are, ispirato al movimento Black Lives Matter. Quella dei Grammy Awards è stata sicuramente una serata che ha lasciato il segno, dopo la tanto chiacchierata notte degli Oscar.

Silk Sonic Grammy
Youtube

LEGGI ANCHE: Chiara Galiazzo e Paolo Pibi firmano l’opera “Fake Golden Age”

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button
Privacy