"
Primo pianoRoyal Life

Meghan Markle prova ad acquistare i diritti della parola ‘archetipi’ per il suo podcast

La scelta potrebbe attirarle problemi giudiziari e cause da parte di molte aziende

Meghan Markle sta cercando di ottenere i diritti della parola “archetipi”. La duchessa ha presentato la domanda all’ente competente negli Stati Uniti il ​​mese scorso. Con questa mossa potrebbe prepararsi ad affrontare una sfida legale da parte di aziende che usano la parola nei loro brand.

La moglie del principe Harry, infatti, ha annunciato che la sua prima serie di podcast per il gigante dello streaming audio Spotify si chiamerà Archetypes. Un nome che, però, non è proprio nuovo di zecca e che potrebbe veder nascere non poche contese con molte aziende.

La Markle, dunque, ha presentato il mese scorso la domanda presso l’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti. Proprio questo ufficio, infatti, si fa carico della pratica. L’uso di questo termine, una parola di chiara origine greca, è entrata nell’uso inglese intorno al 1540.

Meghan Markle tenta la conquista del termine antichissimo

Archetypes in italiano archetipi, è il titolo del nuovo podcast di Meghan Markle. Nelle varie puntate, la duchessa parlerà con storici, esperti e donne che hanno sperimentato i pregiudizi di genere. Ma il nome scelto per la trasmissione sta già sollevando un polverone. La duchessa di Sussex, infatti, dovrà prima ottenere il permesso dall’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti. Trattandosi di un nome comune, la cosa andrebbe a toccare molte aziende che lo presentano già nella denominazione.

Meghan Markle Vax Live

L’applicazione è stata realizzata da Archewell Audio, una delle complesse reti di 11 società fondate da Harry e Meghan e con sede nel paradiso fiscale del Delaware. Come riporta il Daily Mail, questo significherebbe che possiedono loro il marchio piuttosto che Spotify, che nel 2020 gli ha pagato circa 18 milioni di sterline per un altro podcast. Se proseguisse nella sua idea, la Markle potrebbe affrontare una sfida legale da parte di aziende che usano la parola archetypes nel loro naming. Tra tutte spicca proprio un’omonima azienda di prodotti per la cura della pelle e la pulizia.

Meghan Markle libro

La fondazione Archwell ha annunciato che il podcast Spotify della coppia debutterà quest’estate, 18 mesi dopo aver firmato il contratto.  In un trailer del progetto Archewell Audio, la duchessa ha affermato: “È così che parliamo di donne: le parole che allevano le nostre ragazze e il modo in cui i media rispecchiano le donne. Ma da dove vengono questi stereotipi? E come continuano a mostrarsi e a definire le nostre vite?”.

La duchessa, presentando in anteprima il tipo di ospiti che saranno presenti, ha aggiunto: “Questo è Archetypes, il podcast in cui analizziamo, esploriamo e sovvertiamo le etichette che cercano di ingabbiare le donne“.

LEGGI ANCHE: Ucraina, i reali di Svezia raccolgono fondi mentre la regina di Norvegia visita i rifugiati

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy