"
CinemaPrimo piano

Luca Argentero: la ‘stoffa’ pregiatissima del reality tra tanto cinema e tv

Il sodalizio con Ozpetek da "Saturno contro" alla serie tv "Le Fate Ignoranti", e lo sta successo di "Doc"

Luca Argentero classe 1978 è un famoso attore e produttore italiano, nasce nella città di Torino ma cresce a Moncalieri. Il trampolino di lancio che gli permette di entrare nel mondo televisivo e cinematografico e successivamente di avviare una straordinaria e brillante carriera è la partecipazione alla terza edizione del Grande Fratello. Dal bel ragazzo ammirato nella casa a tanto cinema d’autore e tv di successo.

Il fascino mediterraneo e l’aria misteriosa di Luca Argentero conquistano il pubblico già dalla prima apparizione in tv, quando nel 2003 diventa concorrente di uno dei più celebri reality show italiani. Infatti, nonostante non sia riuscito a raggiungere l’obiettivo del primo posto in classifica, una volta uscito dal famoso loft di Cinecittà è diventato, migliorando di interpretazione in interpretazione, uno tra i più apprezzati attori del panorama italiano.

La notorietà non incide sulla sua riservatezza e genuinità, con una vita privata lontana da riflettori e gossip, tutto il contrario dei protagonisti classici dei reality show televisivi.

Le prime parti da protagonista: Luca Argentero da Carabinieri a Saturno Contro

Il suo debutto come attore sul piccolo schermo avviene nel 2005 nella serie televisiva Carabinieri. In questa interpreta il ruolo di Marco Tosi dalla quarta alla sesta stagione. Nel 2006 arriva anche l’esordio sul grande schermo con il film drammatico A casa nostra di Francesca Comencini. In questo gli viene attribuita la parte di un commesso del supermercato, personaggio secondario e di poca rilevanza. Già un anno dopo viene scelto come componente del cast di Saturno contro dal regista italo-turco Ferzan Ozpetek. Questa volta, però, torna nelle sale cinematografiche da protagonista, accanto a Luca Zingaretti, Valeria Golino, Giuseppe Battiston e Laura Chiatti.

Sempre nel 2007, oltre la miniserie televisiva La Baronessa di Carini diretta da Umberto Marino e in cui è protagonista insieme a Vittoria Puccini, inserisce nel suo curriculum la commedia sentimentale Lezioni di Cioccolato, regia di Claudio Cupellini. In quest’ultima, dove recita accanto a Violante Placido, interpreta Mattia Cavedoni, un imprenditore avido e disonesto costretto a frequentare un corso da pasticcere.

Tanti film: da Luca Lucini a Michele Placido, passando per un film hollywoodiano

Nel 2008 torna in toni più seri con Solo un padre, film di Luca Lucini, con cui collaborerà anche negli anni seguenti in Oggi sposi (2009) e La donna della mia vita (2010). Anche l’incontro con Michele Placido nel 2009 è molto importante. Infatti, grazie al ruolo del sessantottino Libero interpretato nel film storico-drammatico Il grande sogno ha la possibilità di approdare al Festival del Cinema di Venezia. Nel 2012 ritrova il regista in Il cecchino, di cui però non è l’interprete principale. Altro anno significativo per Luca Argentero è il 2010 quando prende parte al cast di Mangia, prega, ama. Un’esperienza hollywoodiana che lo porta a dividere il set con la celebre Julia Roberts.

Nel 2011 l’attore recita in C’é chi dice no e riappare in Lezioni di cioccolato 2. Il 2014, invece, per Argentero è l’anno delle sole commedie. Accetta, infatti, di prendere parte al film campione di incassi Un boss in salotto e in Fratelli unici, nel quale viene affiancato da un altro affascinante attore del cinema Italiano: Raoul Bova. Nel 2017 torna con il noir scritto da Claudio Amendola Il permesso – 48 fuori. Per la parte del commissario Giovanni Morandi nel film Brave ragazze diretto da Michela Andreozzi, nel 2020 riceve una candidatura ai Nastri d’argento come migliore attore protagonista di commedia.

Doc – Nelle tue mani e Le fate ignoranti

Grandissimo, poi, il successo ottenuto con la serie televisiva Doc – Nelle tue mani. Va in onda su Rai 1 dal 26 marzo 2020 e Luca Argentero interpreta il protagonista Andrea Fanti, primario del reparto di medicina interna al policlinico Ambrosiano di Milano. Quest’anno, poi, si è imbattuto ancora una volta con la regia di Ferzan Ozpetek. Partecipa, infatti, alla serie tv Le fate ignoranti, reboot dell’omonimo film uscito nel 2001. Il primo trailer è uscito il 2 febbraio scorso mentre gli 8 episodi saranno disponibili da mercoledì 13 aprile sulla piattaforma Disney+.

Le Fate Ignoranti
Le Fate Ignoranti. Crediti: Disney

Il regista poco tempo fa ha ringraziato Luca Argentero, che interpreta il ruolo di Massimo, raccontando un episodio particolare: “Devo ringraziare tantissimo Luca Argentero. Gli ho chiesto di fare un personaggio che poi appare in tutte le puntate, non vi dico in che modo. Mi ha detto: ‘Ferzan, guarda, io faccio il film, però non mi voglio spogliare, non voglio baciare nessuno. Ti prego, non mi sento più a mio agio, sono un vecchio’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Disney+ IT (@disneyplusit)

Insomma Luca Argentero ha sicuramente saputo come lasciare il segno e ad oggi è uno dei volti più avvincenti del cinema italiano. Oggi l’attore compie 44 anni – sempre più affascinante, niente affatto vecchio – e noi della redazione di VelvetMAG gli auguriamo un buon compleanno e ancora tanti personaggi interessanti da interpretare.

LEGGI ANCHE: Morbius, tutti i volumi Panini Comics per conoscere l’antieroe Marvel

Arianna Varvesi

Tv e Cronaca rosa

Romana, studentessa di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Roma Tre. Appassionata di psicologia criminale per cui ha seguito diversi seminari dedicati alle tecniche di riconoscimento della menzogna. Ha approfondito le tematiche del diritto internazionale tanto da prendere parte ad una simulazione ONU organizzata secondo il Model United Nation.
Si occupa di serie tv sul blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it. In particolare reality e talent show senza distogliere lo sguardo dalla cronaca rosa.

Back to top button
Privacy