"
Arte e CulturaPrimo piano

Giornata Mondiale del colore: ad ogni personalità il proprio

Perché si celebra questa giornata mondiale e quali sono i significati dei colori primari

Ogni anno il 6 maggio si celebra la Giornata Mondiale del Colore, conosciuta nel mondo anche come World Kids Colouring Day. Questa ricorrenza, istituita nel 2008 con il proposito di sensibilizzare i bambini verso i loro coetanei meno fortunati, è rivolta, però, a uomini e donne di ogni età.

Non tutti i bambini del mondo, infatti, hanno la stessa possibilità di vedere il mondo a colori. Ed anche gli adulti devono imparare a riconoscere l’importanza delle sfumature della diversità e dell’impatto dei colori sulle vite di ciascuno.

I colori, infatti, esprimono creatività e personalità, ma sono anche fondamentali per influenzare il nostro umore. A ciascun colore, infatti, sono collegate delle emozioni ed è sempre più diffusa la cromoterapia per curare il benessere della mente.

Giornata Mondiale del Colore: a ciascuno il suo significato

La scelta dei colori non è mai casuale e ce ne rendiamo conto ogni giorno. A pensarci bene, infatti, spesso scegliamo una nuance spinti dalle emozioni e dall’umore di quel momento. In casa alcune tonalità aiutano a rendere l’ambiente più rilassante, allegro, ecc… Anche per il benessere della mente esiste una vera e propria psicologia dei colori, che si basa sul significato di ogni colore.

La Giornata Mondiale del Colore, dunque, può essere un’ottima iniziativa per prendere coscienza della teoria dei colori. Preferire una tonalità ad un’altra, ad esempio, mette in evidenza alcuni caratteri della personalità, la cromoterapia, invece, cerca di sfruttare le proprietà benefiche di ogni colore per la salute del corpo e della mente. Ma quali sono i significati dei colori primari?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Espaço holístico Larimar (@espacolarimar)

Tra i colori più diffusi spicca il giallo, associato a concetti come la luce, il sole, la positività e l’allegria. Si tratta di un colore che trasmette felicità gioia nell’immediato e che in psicologia è legato al cambiamento. Il giallo, dunque, sarebbe la tonalità preferita dalle persone solari e che non temono i cambiamenti. Il blu, invece, è collegato alla tranquillità e alla calma ed è per questo che in casa viene consigliato per gli ambienti dedicati al riposo e al relax. Ad amare questo colore, dunque, sono per lo più le personalità calme e pacifiche, che prediligono ambienti rilassati e silenziosi.

Il rosso, al contrario, è il preferito delle persone socievoli, intraprendenti e molto attive. Oltre ad essere collegato a concetti come l’amore, il fuoco, la passione e il sangue, è anche il colore che indica la necessità di attenzione ed una personalità dinamica. Il verde, infine, è collegato alla natura, alla speranza e al concetto di rinnovamento. Talvolta, però, lo si collega anche a concetti come l’invidia, ma in generale è scelto dalle persone equilibrate e fiere di sé.

LEGGI ANCHE: Anna Safroncik, Luca Capuano, Carolina Marconi alla serata per la Fondazione Italiana Linfomi

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy