"
NewsPrimo piano

Meteo, tempo instabile fra pioggia e ondate di calore

Le previsioni per il fine settimana dal 7 all'8 maggio

Meteo instabile per il prossimo weekend del 7 e 8 maggio. All’insegna di una forte alternanza fra bel tempo e maltempo, su varie zone d’Italia. A produrre effetti indesiderati l’incontro-scontro fra una perturbazione dalla Francia e un vortice ciclonico dal Nord Africa.   

Sull’Italia, spiegano dal Meteo.it, domineranno condizioni meteo di instabilità a causa del transito al Nord di una perturbazione dalla Francia – la seconda del mese di maggio – e dell’azione concomitante di un intenso vortice ciclonico proveniente dall’Africa settentrionale. Anche in questo caso non è la prima perturbazione che arriva da Sud, in maggio, bensì la terza.

Meteo perturbato

Il vortice dall’Africa sta al momento coinvolgendo il Centro-Sud del nostro Paese e condizionerà il meteo anche nel fine settimana che sta arrivando. Gli ultimi aggiornamenti delle previsioni indicano la probabile persistenza di tempo marcatamente instabile in molte regioni. Sia per le prossime ore che per sabato 7 maggio e domenica 8 maggio. Le temperature saranno quasi ovunque in calo nella giornata di venerdì 6 e al Sud e in Sicilia anche sabato 7 maggio.

Maltempo Italia meteo temporale

Torneranno, però, a risalire nel fine settimana in maniera sensibile al Nord dove non si escludono punte di calore estivo: fino a 24 o 25 gradi. Complessivamente in questi giorni della seconda parte della settimana non si possono escludere precipitazioni. A tratti anche molto abbondanti. Parliamo quindi di temporali e grandinate, che potranno colpire in particolare le regioni del Centro-Nord. Tutto questa avverrà in un contesto termico che, soprattutto al Sud, non risulterà comunque freddo, ma tutto sommato piuttosto mite. La nuova settimana comincerà ancora con un po’ di instabilità meteo che, tuttavia, andrà ad esaurirsi gradualmente in seguito al probabile rinforzo dell’alta pressione accompagnata da una massa d’aria sempre più calda.

Clima, le parole di Mattarella

In questi giorni, al di là del meteo, torna d’attualità il tema dei cambiamenti climatici globali. Nei giorni scorsi sul punto è intervenuto di nuovo il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha dialogato con gli studenti delle scuole ambasciatrici del Parlamento europeo. “La sensibilità della vostra generazione è fortunatamente molto alta sul tema della transizione ecologica e del clima” ha dichiarato il capo dello Stato. “Bisogna procedere velocemente perché gli adulti non lascino un mondo impoverito o meno vivibile. Le due transizioni, quella ecologica e digitale, sono fondamentali.

Mattarella Sergio Quirinale Presidente

Sergio MattarellaPoi una menzione della guerra in Ucraina. “Questa sciagurata invasione ha distratto da questo obiettivo primario (la lotta ai cambiamenti climatici, ndr.). Non solo per la devastazione ma anche perché la crisi energetica ha portato rincari e si riapre sul ritorno al carbone. Serve uno sforzo in più per evitare che la guerra ci faccia tornare indietro“.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy