"
Primo pianoSport

Formula 1, podio a Miami per la Ferrari: nuovo obiettivo per Barcellona

Per la sesta tappa del Gran Premio il team del Cavallino Rosso si prepara a nuovi traguardi

Nel primo Gran Premio storico di Formula 1 a Miami, entrambe le Ferrari dei due piloti del team hanno ottenuto il podio; tuttavia, gli obiettivi da raggiungere nella prossima tappa sono piuttosto ambizioni. Per la gara di Barcellona la squadra intende superare un ostacolo, apparentemente, ‘insormontabile’.

Accesissima la quinta tappa del Gran Premio di Formula 1 2022; la gara di Miami, attesa sotto tanti esaltanti aspetti, sembra aver segnato un certo punto di svolta nella consapevolezza della rinnovata forza competitiva della Ferrari.

Formula 1 Miami
Gran Premio di Formula 1 a Miami. Credits: Instagram Formula 1

Dopo aver guadagnato la pole position nelle qualifiche, la Ferrari di Charles Leclerc non è riuscita a mantenere la testa, arrivando comunque sul secondo gradino del podio; campione a Miami Max Verstappen e a completare il podio il secondo pilota della scuderia di Maranello, Carlos Sainz Jr.

La Ferrari a Miami

Inutile dirlo, quella pole position di Charles Leclerc ci aveva fatto sperare che il primo Gran Premio storico di Miami si sarebbe concluso con una vittoria memorabile della Ferrari. Ma il campione in carica di Formula 1, Max Verstappen ha ‘infranto’ questo sogno; e, ovviamente, non senza grandi meriti. Il pilota olandese continua a dare prova di essere uno dei driver più forti, al volante di Red Bull che sembra essere velocissima. Di certo, per Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr non si è trattato di una gara deludente, ma si poteva fare di più? Forse sì. Insomma, i due driver della scuderia di Maranello hanno dimostrato di essere all’altezza di un Mondiale da grandi protagonisti, il primo posto nella classica piloti del monegasco Leclerc ne rappresenta una prova più che tangibile, ma a Miami la Rossa non è stata veloce come speravamo.

Ferrari

La F1-75 a Miami si è dimostrata lenta, soprattutto nei tratti velocissimi di questa nuova pista; e sembra proprio di essere andata in crisi anche nella gestione delle gomme, proprio in quella caratteristica che sembrava primeggiare sulle Red Bull. E a fronte di questo, nella prossima e sesta tappa del Gran Premio, che si terrà a Barcellona nel weekend dal 20 al 22 maggio, serve raggiungere un nuovo obiettivo. Per la Ferrari la pole position mancava dal 2019, ma in gara Max Verstappen si è dimostrato veloce (di più delle Rosse, serve ammetterlo). Il secondo e il terzo gradino del podio non sono sicuramente deludenti; ma per competere ad armi pari con la Red Bull è importante cambiare passo già dalla prossima tappa in Spagna.

Le novità per il Gran Premio di Formula 1 in Spagna

A Barcellona si attendono importanti aggiornamenti per la Ferrari; dopo aver ottenuto il massimo potenziale dalla prima versione della F1-75 in Spagna, tutti si aspettano le novità che rendano la Rossa veloce come la rivale RB18. Tanta buona speranza è riposta nel team di Maranello e tifosi e appassionati sono fiduciosi che il Cavallino Rosso non deluderà. Le carte in regola per poter condurre un Mondiale eccellente ci sono tutte: dai piloti fortissimi, alle macchine potenti; ora serve solo quello slancio in più per poter essere totalmente in linea con le grandi aspettative che tutti abbiamo riposto nella Ferrari 2022.

Dire che la Ferrari ci ha deluso? Sarebbe davvero troppo; ci aspettavamo di sentire riecheggiare l’Inno di Mameli in questo primo Gran Premio storico di Miami? Certo. Ma dopotutto è innegabile ammettere che questo Mondiale ci stia regalando già grandi soddisfazioni e la rinnovata forza del Cavallino Rosso non può che alimentare le aspettative positive. Del resto, seppur Max Verstappen ha accorciato il gap, Charles Leclerc e la Ferrari rimangono in testa alle due classifiche: Mondiale Piloti e Mondiale Costruttori. È vero, restano alcuni aspetti da risolvere, ma la Ferrari, il team e i piloti sembrano avere tutte le carte in regola per affrontare la sfida in maniera concreta e positiva.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy