"
Fashion NewsPrimo pianoTendenze ModaVideo e Social

Molly Goddard presenta la collezione sposa ready-to-wear

La stilista amatissima dalle star come Rihanna ha realizzato una prima collezione per le brides to be ready-to-wear senza rinunciare a tulle, ruches e colore

Molly Goddard ha lanciato la sua prima collezione di abiti da sposa ready-to-wear, un nuovo step nel mondo fashion che regala alle brides to be una scelta non convenzionale. 

Molly Goddard, la stilista amatissima dalle star come Harry Styles e Rihanna, ha lanciato la sua prima collezione di abiti da sposa ready-to-wear. Si tratta di un nuovo step per la designer britannica, che ha lanciato il suo omonimo brand fashion nel 2014 e che, da quel momento, ha scalato la vetta rapidamente. I suoi look hanno incantato persino il Met Gala: nel 2019, è stata scelta per lavorare alla mostra a tema Camp del museo newyorkese.

Molly Goddard
Molly Goddard. Crediti: Instagram/Jack Day @dobedorepresents

Ma, nel 2022, la stilista britannica ha voluto superare un ulteriore scoglio e accompagnare la sua clientela anche nel giorno del fatidico “sì”. Del resto, Molly Goddard ha regalato già un assaggio della sua praticità con abiti in tulle. La collezione wedding è l’evoluzione del suo operato e propone modelli più ribelli per le brides to be.

Molly Goddard, la collezione di abiti da sposa

La pandemia ha rallentato diversi settori, tra cui quello della moda. Eppure per artiste come Molly Goddard il Covid ha anche spinto alla riflessione. La stilista ha spiegato infatti di aver raccolto le idee per una nuova collezione sposa nel corso degli ultimi due anni. Come riporta Vogue, la designer ha raccontato: “Con tutte le restrizioni, mi sembrava importante allargare l’abbigliamento da sposa a un pubblico più ampio“.

Molly Goddard
Molly Goddard. Crediti: Instagram/Jack Day @dobedorepresents

L’idea della stilista è quella di mettere a disposizione delle spose una linea non convenzionale, composta da undici abiti di qualsiasi dimensione (corto, medio, lungo) e che non rinuncia alla chiave d’interpretazione della sua creatrice. Per Molly Goddard, questa linea non tradisce il suo brand e non rinuncia quindi a ricchi strati di tulle, così come alle ruches. I tessuti utilizzati strizzano l’occhio all’eccellenza italiana e gli abiti sono tutti realizzati in Inghilterra.

Molly Goddard
Molly Goddard. Crediti: Instagram/Jack Day @dobedorepresents

La collezione si presenta total white, ma non rinuncia al colore, soprattutto per quanto riguarda gli accessori. Ad esempio, Molly Goddard ha arricchito il velo con sfumature vibranti, passando dal rosso corallo arrivando al blu fino da un classico avorio. Alcuni modelli da sposa presentano delicate sfumature romantiche, come l’abito Molly, ricamato a mano con maniche bordate di volant leggermente arricciate sulla cucitura della spalla per creare volume. La chicca è la fodera in seta blu a contrasto con i nastri di velluto celeste sul retro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Molly Goddard (@mollygoddard)


Così come il modello Matilda, un midi a maniche corte a sbuffo realizzato in taffetà italiano. Si presenta con tocco elasticizzato ad altezza busto con dettaglio volant ed è rifinito con nastri di velluto azzurro ad altezza vita e sulle maniche.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy