"
MusicaPrimo piano

Eurovision Song Contest 2022, tutti i concorrenti per il ‘Gran Finale’ di sabato 14 maggio

La seconda semifinale ha decretato tutti i finalisti della 66esima edizione del contest più importante d'Europa

La seconda serata degli Eurovision Song Contest ha decretato gli ultimi dieci finalisti che prederanno parte alla serata conclusiva di sabato 14 maggio. I tre conduttori, dopo le esibizioni dei 18 paesi ancora nella semifinale, hanno finalmente annunciato i risultati del televoto. Non senza prima aver accolto sul palco qualche ospite d’eccezione. 

Si è aperta con un’incredibile esibizione che ha visto Alessandro Cattelan protagonista la seconda semifinale degli Eurovision Song Contest, che ha inaugurato la diretta con un seguito di ballerini alle sue spalle. Laura Pausini e Mika hanno presto raggiunto il collega sul palco del PalaOlimpico di Torino e hanno annunciato le esibizioni della serata.

Eurovision conduttori
Photo Credits: L. Brunetti

Nel corso della seconda semifinale degli Eurovision Song Contest si sono esibite le 18 nazioni che restano in gara insieme a ospiti d’eccezione. Oltre a tre dei Big 5 che sono già in finale, infatti, si è esibito anche Il Volo, che è tornato agli Eurovision dopo la partecipazione nel 2015 in rappresentanza dell’Italia con Grande Amore. Il trio lirico interpreterà di nuovo la canzone che li ha portati al successo mondiale.

L’arrivo di Emma Muscat sul palco degli Eurovision Song Contest

The Eurovision Song Contest 2022 begin“, hanno annunciato Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan presentando i primi concorrenti a calcare il palco. Si inizia dalla Finlandia con i The Rasmus con un brano dalle tinte rock, così come il loro stile sul palco del PalaOlimpico di Torino. Lo show continua con Israele, il primo paese non europeo a partecipare al contest, rappresentato dall’ultimo vincitore di X Factor nella versione israeliana. Si passa alla Serbia con una performance più che un semplice brano musicale.

Eurovision Song Contest
Photo Credits: L. Brunetti

Continuano la gara canora l’Azerbaijan e la Georgia, fino all’arrivo di Emma Muscat per Malta. Cantante e autrice dei suoi brani, dopo aver ottenuto il successo ad Amici di Maria De Filippi nel 2018 e dischi d’Oro e Platino, l’artista è arrivata anche sul palco degli Eurovision Song Contest ed è riuscita a conquistare il pubblico.

Achille Lauro infiamma la seconda serata

Dopo aver vinto il contest Una voce per San Marino, Achille Lauro ha finalmente l’occasione di mettersi in gioco per San Marino agli Eurovision Song Contest, nonostante non sia riuscito a rappresentare la propria nazione. Stripper è una canzone che dialoga d’amore, un amore senza tabù come solo il cantante sa raccontarlo. E con lui c’è anche Boss Doms, il suo inseparabile chitarrista con il quale non manca anche un bacio nel corso della performance. A seguire è la volta dell’Australia con Sheldon Riley e la sua maschera di cristallo.

Laura Pausini Eurovision
Photo Credits: L. Brunetti

Si continua con Cipro e Irlanda, uno dei paesi che ha vinto più spesso gli Eurovision Song Contest, addirittura in più volte consecutive. Arriva la volta della Macedonia del Nord, seguita dall’Estonia e dalla Romania. Arriva poi sul palco degli Eurovision la Polonia con Ochman in River. Un timbro difficile da dimenticare e uno stile che si avvicina al suo mondo, quello della lirica, sulle note di un brano malinconico dalle tinte pop ed elettroniche. Si continua con Montenegro e Belgio. Sale poi sul palco Cornelia Jakobs che rappresenta la Svezia, uno dei paesi più longevi dell’Eurovision e che ha raggiunto più volte la vittoria. Conclude la lista delle nazioni in gara nella seconda serata la Repubblica Ceca con i We are Domi.

La classifica finale della seconda semifinale degli Eurovision Song Contest

Prima dell’annuncio degli ultimi dieci finalisti degli Eurovision Song Contest, Mika e Laura Pausini si sono lasciati andare a un inedito duetto che ha conquistato il pubblico del PalaOlimpico di Torino. Torna anche sul palco degli Eurovision Il Volo con Grande Amore, nella versione italiano-inglese, che il trio ha presentato durante la propria partecipazione nel 2015. Ancora una volta in ordine casuale, si sono aggiudicati la finale di sabato 14 maggio Belgio, Repubblica Ceca, Azerbaijan, Polonia, Finlandia, Estonia, Australia, Svezia, Romania e Serbia. Contro ogni pronostico, Emma Muscat per Malta e Achille Lauro per San Marino non passano in finale. Si attende adesso solo di scoprire il vincitore della 66esima edizione del contest.

Eurovision classifica
Photo Credits: L. Brunetti

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button
Privacy