Calcio, 34 convocati in Nazionale da Mancini. Negli anticipi di Serie A Inter e Udinese travolgenti

Prime convocazioni azzurre dopo Wembley in vista delle qualificazioni in Qatar. Rientra Zaniolo, new entry Scamacca

I Campioni d’Europa di calcio guidati dal CT Roberto Mancini sono pronti a puntare al Mondiale in Qatar. Si ricomincia con tre incontri di qualificazione contro Bulgaria, Svizzera e Lituania. Convocati 34 giocatori che raggiungeranno il ritiro domenica sera: tornano tutti i campioni di Euro 2020, ad eccezione dell’infortunato  Spinazzola; rientra il romanista Nicolò Zaniolo e c’è spazio anche per un esordiente, l’attaccante del Sassuolo Gianluca Scamacca. Presenti anche Sensi e Pellegrini, infortunati per l’Europeo, Grifo, Mancini, Politano e Gollini dal Tottenham al posto di Cragno out per problemi fisici.

Calcio, 34 convocati in Nazionale da Mancini. Negli anticipi di Serie A Inter e Udinese travolgenti

Di seguito il post delle convocazioni diffuso proprio dal CT sui suoi profili social.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Mancini (@mrmancini10)

Gli impegni della Nazionale

Il primo impegno arriva giovedì a Firenze contro la Bulgaria; poi la trasferta Svizzera domenica 5 settembre e il ultimo match a Reggio Emilia contro la Lituania di mercoledì 8 settembre prossimo. Italia in cima al Gruppo C in virtù dei tre successi ottenuti a marzo con tre punti di vantaggio proprio sugli elvetici che hanno un match in meno disputato. Gli Azzurri ricorrono il record di imbattibilità della Spagna di 35 partite – disputate tra il 2007 e il 2009 – in vista ad ottobre delle Final Four di Nations League.

Anticipi del Campionato Serie A: Verona-Inter 1-3 e Udinese-Venezia 3-0

Intanto mentre il mondo del calcio italiano era impegnato a seguire l’addio di Cristiano Ronaldo alla Juve – con tanto di “grazzie” ed errore della doppia Z affidato ai suoi social mentre era già un giocatore del Manchester United –  tornavano in campo gli anticipi della massima serie che hanno visto l’Inter vincere 3 a 1 in trasferta e in rimonta sul Verona (in vantaggio con Illic) con gol di Lautaro e doppietta di Correa, all’esordio in nerazzurro.

Nel derby del triveneto in Serie A come nei quattro precedenti non c’è storia e si vola verso Udine. Il Venezia non può nulla contro l’Udinese che ne fa tre con Pussetto, Deulofeu e Molina e in zona cesarini.

LEGGI ANCHE: Calcio, Serie A: buona la prima per Napoli, Bologna e Roma. La Juve non va oltre il pari

Calcio, Serie A: riparte il campionato nel segno dell’Inter. DAZN al via tra le proteste social

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.