"
CinemaPrimo piano

Oscar 2022, ecco i 18 film italiani proposti per rappresentare l’Italia

La commissione di selezione si riunirà per scegliere il titolo definitivo il prossimo 26 ottobre

Inizia anche in Italia il percorso di preparazione per i prossimi Premi Oscar. Mentre la Francia ha già scelto il titolo che la rappresenterà nella 94esima edizione degli Academy Awards – e, come sappiamo, sarà la Palma d’Oro Titane di Julia Ducournau – nel nostro Paese la scelta avverrà a breve. Tuttavia, la commissione di selezione è giunta già ad una prima scrematura, selezionando 18 pellicole tra le quali è chiamata a scegliere. Hanno proposto la propria candidatura i film approdati nelle sale cinematografiche – o in previsione di approdare – nell’intervallo temporale tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021. Ecco dunque la lista per tra cui l’ANICA selezionerà la pellicola chiamata a rappresentare l’Italia per i Premi Oscar 2022, nella categoria International Feature Film Award (Miglior Film Internazionale).

Oscar 2022, il 26 ottobre avverrà la scelta definitiva: ecco i 18 film

Nella scorsa edizione, la scelta dell’ANICA era ricaduta su Notturno di Gianfranco Rosi. Il documentario del regista nostrano, tuttavia, non riuscì ad entrare nella short-list definitiva. Nella speranza di un diverso esito, il comitato di selezione è giunto a una prima selezione. La commissione si riunirà il prossimo 26 ottobre per compiere la scelta definitiva, designando il titolo da presentare agli Academy Awards. Le nomination, come sappiamo, saranno comunicate il prossimo 8 febbraio 2022. La cerimonia di premiazione per gli Oscar 2022, invece, si terrà a Los Angeles il prossimo 27 marzo. Di seguito, dunque, la lista dei 18 film che verranno presi in considerazione:

  • 3/19 di Silvio Soldini
  • A Chiara di Jonas Carpignano
  • L’arminuta di Giuseppe Bonito
  • Il cattivo poeta di Gianluca Jodice
  • È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
  • Ennio di Giuseppe Tornatore
  • I fratelli De Filippo di Sergio Rubini
  • Freaks Out di Gabriele Mainetti
  • I giganti di Bonifacio Angius
  • Lei mi parla ancora di Pupi Avati
  • Mondocane di Alessandro Celli
  • Parsifal di Marco Filiberti
  • Qui rido io di Mario Martone
  • La scuola cattolica di Stefano Mordini
  • Supereroi di Paolo Genovese
  • Tre piani di Nanni Moretti
  • Yaya e Lennie – The Walking Liberty di Alessandro Rak

LEGGI ANCHE: Festa del Cinema di Roma, da Zerocalcare a “Il Marchese del Grillo”: l’arte in mostra

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy