"
CinemaIn SalaPrimo piano

Cinema, le uscite del weekend: da “Zlatan” a “3/19” con Kasia Smutniak

Dall'atteso biopic su Ibrahimovic al visionario ritorno di Wes Anderson: tutte le novità in sala

Il weekend si anima di nuove uscite in sala. Sono numerosi, infatti, i progetti arrivati – o in procinto di debuttare – al cinema e, come ogni volta, ce n’è per tutti. Per i tifosi – e, soprattutto, per i fan di Zlatan Inbrahimovic – è il momento di acquistare il biglietto. Dopo essere stato proiettato in anteprima alla 16a Festa del Cinema di Roma, debutta in sala I Am Zlatan, attesissimo biopic sull’attaccante svedese del Milan. Al contempo, direttamente dalla 74esima edizione del Festival di Cannes, con l’ormai lanciatissimo Timothée Chalamet, approda il nuovo film corale di Wes Anderson: The French Dispatch. Di seguito, dunque, le uscite al cinema, nel prossimo weekend.

I film da vedere al cinema nel weekend tra il 12 e il 14 novembre: da I Am Zlatan a 3/19

Tra commedie, drammi e biopic calcistici: la situazione al cinema nel prossimo weekend è pronta ad accogliere quanti più spettatori possibili in sala. A partire da ieri 11 novembre è arrivato, infatti, distribuito da Vision Distribution, il nuovo lungometraggio di Silvio Soldini3/19. La pellicola vedrà al centro delle vicende Camilla, interpretata da Kasia Smutniak, che si ritroverà coinvolta in un incidente nel quale perderà la vita un giovane extracomunitario. Mossa dai sensi di colpa, cercherà di dare un nome alla vittima, che nessuno è riuscito a identificare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vision Distribution (@visionfilmdistribution)

Direttamente dalla Francia, torna il nuovo capitolo della parodia di James Bond, ovvero Agente speciale 117 al servizio della Repubblica – Allarme rosso in Africa nera. Diretto da Nicolas Bedos, il film – terzo della saga – avuto l’onore di chiudere la 74a edizione del Festival di Cannes. Sempre dalla Croisette, proprio ieri 11 novembre è arrivato al cinema anche The French Dispatch, ultima fatica di Wes Anderson con un cast stellare. Dal già citato Timothée Chalamet alla tre volte Premio Oscar Frances McDormand, passando per Saoirse RonanTilda SwintonBenicio Del ToroBill MurrayLéa SeydouxEdward Norton Christoph Waltz, tra gli altri.

Da Wes Anderson si ritorna nuovamente in Italia, con Per tutta la vita di Paolo Costella, uscito anch’esso al cinema l’11 novembre. Con un cast all star, la pellicola vanta la presenza di Ambra AngioliniLuca BizzarriCarolina CrescentiniPaolo Kessisoglu, Claudia GeriniFabio VoloFilippo Nigro, Fabio Volo, Euridice Axen, tra gli altri. La storia ruoterà attorno alla curiosa vicenda di quattro coppie che, improvvisamente, riceveranno la visita di un giudice, il quale comunicherà loro la nullità del loro matrimonio. L’evento darà il via alle reazioni più disparate.

Usciamo nuovamente dai confini italiani con Chi è senza peccato, con Eric Bana, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Jane Harper. In sala è disponibile anche Un anno da Salinger, definito come “Il diavolo veste Prada letterario“, con Sigourney Weaver e la giovane Margaret Qualey, salita alla ribalta grazie alla serie Netflix Maid. Per i fan dell’irriducibile Ibra, inoltre, l’attesa è finita: I Am Zlatan è finalmente in sala. Chiuderà il weekend in sala, infine, il thriller L’uomo nel buio, diretto da Rodo Sayagues.

LEGGI ANCHE: Grace Kelly, la principessa che incantò Hitchcock senza avere il lieto fine

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy