"
Primo pianoRoyal Life

Guerra in Ucraina: Alberto di Monaco decide di sanzionare duramente la Russia

Il principe di Monaco è il primo ad intraprendere mosse concrete per fermare la guerra

Il principe Alberto di Monaco ha rilasciato lunedì una dichiarazione in cui annuncia che il Principato si unisce all’Unione Europea e agli altri paesi occidentali nel sanzionare le élite russe. Alberto II è il primo reale d’Europa ad adottare azioni concrete contro la guerra in Ucraina.

A causa dei continui attacchi della Russia contro l’Ucraina, il Principato di Monaco si è unito agli altri paesi europei. Nella giornata di lunedì, dunque, con un comunicato ufficiale, ha annunciato che congelerà i beni dei russi. Imporrà, inoltre, loro ulteriori sanzioni. Il Palazzo ha annunciato: “Il principe Alberto di Monaco ha sostenuto tutti gli sforzi volti a fermare i combattimenti in Ucraina e incoraggiare il ritiro delle forze armate russe dal territorio ucraino”.

Il gesto di Alberto di Monaco chiude ai russi il paradiso fiscale

Nel comunicato ufficiale di Palazzo si legge: “Il Principato ha adottato e attuato, senza indugio, procedure per il congelamento dei fondi e sanzioni economiche identiche a quelle adottate dalla maggior parte degli Stati europei“.

Principe Alberto

Ma le sanzioni messe in atto dal principe Alberto di Monaco rappresentano davvero un durissimo colpo per gli oligarchi e le super élite dei russi. Da sempre, infatti, i ricchi e i potenti del paese sono particolarmente attratti da Monaco per il suo status di paradiso fiscale. Non sono pochi, dunque, i cittadini russi con conti da capogiro che subiranno le sanzioni.

Il rapporto tra il Principato di Monaco e Putin

Le relazioni tra il Principato di Monaco e la Russia vantano una lunga storia. Nel 2008 il Times ha riportato in un articolo di approfondimento i dettagli di una stretta amicizia tra il principe Alberto e il presidente Putin. In quegli anni, infatti, i funzionari russi “hanno inviato una squadra di costruttori a Monaco per erigere una dacia con tre camere da letto nel giardino del principe Alberto“.

Putin Vladimir Russia Ucraina
Il presidente russo Vladimir Putin

L’articolo affermava che le mosse dei funzionari russi “riflettevano i crescenti legami con Mosca che hanno contribuito a trasformare Monaco, un paradiso fiscale affascinante, il parco giochi preferito dei russi“. Non è chiaro in che modo il Principato di Monaco deciderà di sanzionare i russi presenti nel suo territorio. Secondo alcuni, prenderà di mira i jet privati, mente secondo altri potrebbe decidere di sequestrare anche i numerosi yacht di lusso o i conti in banca. Di certo la sua dichiarazione mira a prendere le distanze dalla situazione in atto.

LEGGI ANCHE: Ucraina, il principe Carlo condanna l’attacco di Putin alla democrazia

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy