"
Fashion NewsPrimo pianoTendenze Moda

Perché tutti parlano della tendenza dopamine dressing

Chi ha detto che un abito non può rappresentare la nostra felicità? Colori ed emozioni sono alla base di questa nuova tendenza primaverile

Si sta diffondendo sempre più la tendenza della dopamine dressing, diventata quasi predominante con l’arrivo della Primavera 2022. Ma cos’è e come funziona?

Non bisogna mai sminuire il potere della felicità. Indossare un abito vi rende felici? Non abbiate paura di ammetterlo, anche perché è diventata una delle tendenze predominanti della Primavera 2022 e ha persino un nome. Tutti parlano del fenomeno del dopamine dressing, l’arte di scegliere un abito che ci rende felici senza rinunciare ai colori vivaci.

dopamine dressing
Versace

La Primavera 2022 ha scelto come alleato una palette che spazia su vari fronti: abbraccia sia le tonalità più romantiche come quella pastello per poi aggiungere una marcia in più con le nuance più elettriche. Ed è esattamente nel mezzo che si trova la dopamine dressing, una tendenza che non disdegna i colori e che, anzi, li usa a proprio favore, per manifestare le proprie emozioni.

Perché tutti parlano della dopamine dressing

Il legame psicologico che sussiste tra gli abiti che indossiamo e la felicità che questi generano è molto sottile, eppure ben presente, soprattutto in occasione della Primavera 2022. Questa è la stagione della rinascita, che porta via il torpore invernale, relegando nel guardaroba i colori più cupi, per fare spazio ad una palette armoniosa, vibrante, avvolgente. Scegliere una palette variopinta aumenta la positività del nostro umore ed è a questo concetto che si aggrappa la dopamine dressing.

dopamine dressing

Basti pensare alla sfilata di Valentino, che già sogna l’Autunno/Inverno 2022 e ha portato in passerella una scossa d’energia puntando al suo rosa Valentino, che mescola pigmenti di rosa shocking e fucsia senza curarsi dell’eccesso. Ma quello che sembra convincere di più con la tendenza dopamine dressing è mescolare più colori, giocando con le dimensioni, approvare l’effetto caleidoscopio. I colori predominanti in questo caso sono il fuscia, ma anche monoblocco e stampe vivaci, come quelle floreali. Il colore cela in sé un legame stretto con le emozioni (avete presente Inside Out, dove ogni emozione ha un suo colore predominante?).

dopamine dressing
Valentino

Qualche dritta sui colori? In vostro soccorso arriva la psicologa e maestra di Reiki Ellen Albertson. Come riporta VeryWellMind, la psicologa ha spiegato: “Il verde tende a essere rilassante, quindi indossare il verde può farti sentire più rilassato e meno ansioso. Il blu tende a essere tranquillo, quindi indossarlo potrebbe aiutarti a sentirti meno stressato. Al contrario, il rosso è stimolante. Il giallo può aumentare l’energia“. Invece, a detta della psicologa Elizabeth Lombardo: “Non si tratta del colore in sé, ma piuttosto di ciò che associ a quel colore. Per iniziare con la dopamina, dovresti diventare più consapevole del tuo umore e del tuo stile di abbigliamento. Mantenere un diario di abbigliamento è simile a tenere un diario alimentare in quanto dovresti annotare quali vestiti ti fanno sentire più a tuo agio e quali abiti ti piacciono di più in teoria ma in cui non ti senti mai te stesso“.

LEGGI ANCHE: Il colpo di fulmine della Primavera: la Double Love Bags di Motivi

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy