MusicaPrimo piano

Dalla Divina Commedia lo spettacolo di Simone Cristicchi: “Paradiso – dalle tenebre alla luce”

Ispirato alla celebre composizione letteraria di Dante Alighieri un racconto tra musica e parole di un viaggio interiore

Ispirato alla Divina Commedia scritta da Dante Alighieri arriva lo spettacolo di Simone Cristicchi dal titolo Paradiso – dalle tenebre alla luce. Sul palco della XII edizione di Fantastiche Visioni un racconto tra musica e parole che si presenta sotto forma di viaggio interiore.

Dal capolavoro della letteratura italiana di Dante Alighieri nasce lo spettacolo scritto e diretto da Simone Cristicchi. Si ispira alla Divina Commedia Paradiso – dalle tenebre alla luce ed è realizzato in collaborazione con Manfredi Rutelli. Le musiche sono di Valter Sivilotti e Simone Cristicchi.

Simone Cristicchi Paradiso Divina Commedia
@Photo Credits Edoardo Scremin

Sul palco della XII edizione di Fantastiche Visioni all’interno degli spazi barocchi del Parco di Palazzo Chigi ad Ariccia. Un racconto che narra di un viaggio interiore che dalle tenebre porta alla luce. Dal Paradiso di Dante, nasce questo slancio verso “le vette più alte“.

Il viaggio interiore interpretato da Simone Cristicchi

Con il suo stile intimo e delicato, Simone Cristicchi scrive e interpreta Paradiso – dalle tenebre alla luce. Uno spettacolo presentato sul palco della XII edizione di Fantastiche Visioni all’interno degli spazi barocchi del Parco di Palazzo Chigi ad Ariccia. Si tratta di un viaggio interiore dall’oscurità alla luce, “attraverso le voci potenti dei mistici di ogni tempo, i cui insegnamenti, come fiume sotterraneo attraversano i secoli per arrivare con l’attualità del loro messaggio, fino a noi“. Nella ricostruzione della celebre opera di Dante Alighieri, Simone Cristicchi restituisce il Paradiso come metafora dell’evoluzione umana. Uno “Slancio vitale verso vette più alte, spesso inaccessibili, dove la poesia diventa strumento di trasformazione da materia a puro spirito. E l’incontro con l’immagine di Dio è rivelazione di un messaggio universale, che attraversa il tempo e lo vince“.

Simone Cristicchi Paradiso
@Photo Credits Danilo Puccioni, Simone Borghini, Stefano Bertoncini

Interessante il passaggio suggerito dalla nota che lancia l’inedito spettacolo musicale. “In ogni uomo abita una nostalgia dell’infinito, un senso di separazione, un desiderio di completezza che lo spinge a cercare un senso alla propria esistenza. Il compito dell’essere umano è dare alla luce se stesso, cercando dentro all’Inferno – che molto spesso è da lui edificato – barlumi di Paradiso: nel respiro leggero della poesia, nella magnificenza dell’arte, nelle scoperte della scienza, nel sapientissimo libro della Natura“.

Altri appuntamenti a Fantastiche Visioni

Lo spettacolo ispirato alla Divina Commedia e presentato da Simone Cristicchi andrà in scena il 22 luglio, mentre l’appuntamento con Fantastiche Visioni proseguirà con Katia Rizzo & Retró Band, sul palco domenica 24 luglio con Ma che musica… gli anni ’60. Un viaggio tra cultura, letteratura e spettacolo italiano che con questo secondo appuntamento portano il pubblico in un’epoca d’oro della musica italiana. Venerdì 29 luglio, invece, sarà la volta di Stefano Reali, regista cinematografico e televisivo di successo internazionale, racconterà, rivelando anche brillanti doti da musicista, l’uomo e l’amico Ennio Morricone, in Ennio Morricone Remembered, insieme a Flavia Astolfi.

Simone Cristicchi

Venerdì 5 agosto è previsto l’ultimo spettacolo in programma dove sarà la squadra di attrici di Tacchi Misti ad andare in scena. Carla Ferrero, Valentina Martino Ghiglia, Carlotta Proietti e Silvia Siravo, racconteranno, ballando e cantando dipingendo una spassosa sequenza di ironici, graffianti, audaci ritratti femminili. Fantastiche Visioni – XII Edizione – con il sostegno economico del Comune di Ariccia, è inserito all’interno di Ariccia da Amare – sinergie rinnovabili 2022, progetto finanziato con il contributo di LAZIOcrea.

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button