Primo pianoSport

Calcio, Pallone d’Oro: vince ancora per la settima volta Leo Messi

Jorginho terzo; Donnarumma chiude decimo e vince il premio Yashin come miglior portiere

Lionel (Leo) Messi è il vincitore del Pallone d’Oro 2021. Incoronato come miglior giocatore del mondo per la settima volta battendo Robert Lewandowski (goleador dell’anno tra club e nazionali) e il nostro Jorginho, che milita nel Chelsea e che finisce terzo. Il  premio individuale più ambito del calcio mondiale, che non è stato assegnato lo scorso anno a causa della pandemia di Covid-19, passa dunque da Messi nel 2019 a Messi oggi. Le altre vittorie risalgono al 2009, 2010, 2011, 2012 e 2015. Il trofeo femminile invece va ad Alexia Putellas, spagnola del Barcellona .

E gli altri grandi in lizza per il Pallone d’Oro? Cristiano Ronaldo arriva 6° – pagando l’Europeo opaco e il campionato perso dalla Juve – per ritrovare l’altro grande rivale di Leo, il brasiliano Neymar, bisogna scorrere fino al 16esimo posto. E prima ci sono gli altri italiani e non pochi! Con questa vittoria, dovuta in gran parte al trionfo albi-celeste in Coppa America, la pulce stacca di due proprio la star portoghese del Manchester United. Questo settimo sigillo di Messi è anche il numero 7 per l’Argentina, che affianca in vetta Germania, Olanda e Portogallo.

Si piazza quarto Benzema, quinto Kantè. Settimo Mo Salah e a seguire De Bruyne e Mbappè. Tra le conoscenze del calcio italiano 15esimo Romelu Lukaku, 18esimo Simon Kjaer del Milan e 21esimo il nerazzurro Lautaro Martinez.

Il piazzamento deli italiani in lizza per il Pallone d’Oro

Si è detto di Jorginho finto sul gradino più basso del podio. Il secondo degli Azzurri in lizza è Donnarumma che chiude 10°, appena dietro a Mbappè, ma porta a casa il premio Yashin come miglior portiere. Gli altri sono: Chiellini 13°, Bonucci 14°. In coppia in classifica come in Nazionale e nella Juventus. Barella 26°.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluigi Donnarumma (@gigiodonna99)

LEGGI ANCHE: Il ricordo di Frank Williams, un uomo che ha fatto la storia della Formula 1

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy