Primo pianoTV

Da Amici ai Ferragnez, tutta la Tv più social del 2021

La graduatoria stilata da Talkwalker, multinazionale di Social e Consumer Intelligence, su 45 emittenti in Italia

Sono Amici di Maria De Filippi, il Grande Fratello Vip (Mediaset), il Festival di Sanremo, Che Tempo che Fa (Rai), Lol e The Ferragnez (Prime) i programmi più social del 2021. Questo è quello che emerge dalla rilevazione quotidiana della Social Tv realizzato su 45 emittenti in Italia da Talkwalker, multinazionale di Social e Consumer Intelligence.

Social Tv, la classifica dell’anno

Attraverso la sua piattaforma Social Content Ratings, Talkwalker monitora il mercato italiano, tracciando le interazioni sui social network che riguardano l’offerta televisiva e degli streaming provider in Italia. La classifica generale 2021 della Social Tv rileva il totale delle interazioni sull’anno a prescindere dal numero di puntate effettivamente trasmesse, vede al primo posto Amici di Maria De Filippi (Mediaset). La corazzata dell’intrattenimento in 183 puntate ha totalizzato 152.374.000 interazioni (4.139.000 su Facebook, 121.614.000 su Instagram, e 26.053.000 su Twitter). Segue il Grande Fratello Vip (Mediaset) che sommate tutte le sue 41 puntate ha totalizzato 104.673.000 interazioni complessive nel 2021 (23.159.000 su Facebook, 20.139.000 su Instagram e 1.908.000 su Twitter). Al terzo posto Che Tempo Che Fa (Rai) che nelle 31 puntate ha totalizzato 45.268.000 interazioni di cui 23.159.000 registrate su Facebook, 20.139.000 su Instagram e 1.908.000 su Twitter.

Sanremo, buona performance

Fuori dal podio delle Social Tv, al quarto posto, si piazza il Festival di Sanremo che, nelle 5 serate di messa in onda, registra un totale di 36.067.000 interazioni (3.459.000 su Facebook, 21.150.000 su Instagram e 11.350.000 su Twitter). “Il Festival più social di sempre secondo i vertici Rai, – spiega Stefano Russo, Sales Director Media & Sports di Talkwalker – dato che trova conferma nei dati che per il mercato italiano misuriamo dal 2015”. Infatti se invece si dovessero ponderare i totali per il numero di puntate messe in onda, il Festival di Sanremo (Rai) salirebbe al primo posto, davanti alla serata dell’Eurovision trasmessa da Rai che ha totalizzato 6.750.000 interazioni complessive (Facebook: 221.000 Instagram: 3.081.000, Twitter: 3.445.000), quindi Grande Fratello Vip (Mediaset), Che Tempo che Fa (Rai) al quarto posto, quindi a seguire Ballando sotto le stelle (Rai) L’isola dei Famosi (Mediaset) ed Amici (Mediaset).

La serie The Ferragnez

Tra i programmi Tv andati in onda sulle piattaforme streaming di significato la performance della serie The Ferragnez (Prime Video). Nei soli 33 giorni del monitoraggio svetta tra gli editori OTT, ovvero tutte quelle emittenti che offrono contenuti via Internet. Complessivamente ha raggiunto le 8.429.100 interazioni di cui 6.550 su Facebook, 8.360.700 su Instagram e 61.100 su Twitter.  A tallonarla, il format LoL – Chi ride è fuori (Prime Video) che nell’anno ha totalizzato 7.982.000 interazioni totali di cui 331.400 su Facebook, 7.284.600 su Instagram e 313.000 su Twitter. Al terzo posto La Casa di Carta, la serie Netflix che registra 6.684.000 interazioni totali, di cui 126.200 su Facebook, 6.177.000 su Instagram e 321.000 su Twitter.

Tv, la classifica per canali

Nella classifica per canali, SkySport Uno (Paytv) nel corso del 2021 totalizza 433.241.000 totali pari ad uno share Social Tv di 29,11%, seguito da Canale 5 con 369.773.000 interazioni (share 24,85%). Netflix (OTT) con 95.964.000 di interazioni (share 6,45%), quindi Rai Uno con 90.166.000 interazioni (share 6,06%) e poi Rai Tre con 67.610.000 (share 4,54%). Quest’ultima “beneficia – commenta Stefano Russo Sales Director Media & Sports di Talkwalker – delle buone performance del programma Report. Da solo contribuisce con 7.283.000 interazioni, di cui 6.209.000 su Facebook. 270.000 su Instagram e 803.000 su Twitter”.

LEGGI ANCHE: Svelata la star più pagata della televisione nel 2021

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy