"
Primo pianoSport

Tennis, Berrettini: vittoria con vista… sesto posto nel ranking mondiale

Aspettando Sinner nella notte, Matteo è il primo italiano di sempre a raggiungere i quarti in tutti gli Slam

Ancora una partita solida e in tre set Matteo Berrettini regola secco lo spagnolo Pablo Carreno Busta con il punteggio di 7-5 7-6(4) 6-4 e vola ai quarti di finale dell’Australian Open. Il primo italiano nella storia del tennis a raggiungere il quarto turno in tutti i major. Dopo 31 anni riporta i colori italiani a questo livello dello slam aussie. Ancora un record per il tennista romano che ha avuto un 2021 straordinario chiuso con la tegola dell’infortunio nel primo match delle Atp Finals di Torino. Lui che secondo i dati di Google Trends è stato il secondo nome più cercato nel nostro Paese sul motore di ricerca, dopo Christian Eriksen – il danese protagonista del brutto malore durante gli Europei di Calcio – e addirittura prima del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Berrettini (@matberrettini)

Berrettini: il “martello” italiano

💪🔨 Sono le due emoji che accompagnano sempre i post social del numero 1 d’Italia: la forza e appunto il “martello“, il soprannome di Berrettini. Ma nel circuito e nel match che ha concluso la prima giornata degli ottavi lo ha confermato mettendo a segno ben 28 ace. Ma non è mai stato, e ogni partita, lo dimostra sempre di più, non è solo servizio. O non sarebbe così in alto in classifica: oggi n. 7 del mondo. E tra poco, complice l’eliminazione a sorpresa del russo Andrey Rublev – n.6 – per mano del croato Marin Cilic, arriverà con ogni probabilità al termine del torneo, proprio la sesta posizione, distante meno di un centinaio di punti. Per la precisione 88 punti nel ranking live virtuale. E sarebbe il suo best ranking. Per ora!

Berrettini Quirinale

Nel prossimo turno con vista semifinale dovrà vedersela tra due giorni con il francese Gael Monfils; con il transalpino rinvigorito dal matrimonio con la collega Elina Svitolina. Soprattutto che nella sua metà del tabellone non c’è Djokovic – unico capace di batterlo più volte lo scorso anno – ed è caduto Alexander Zverev sotto i colpi di Shapovalov, che ora affronterà Rafael Nadal. Continua questo 2022 con la stessa determinazione e attitudine alla vittoria che ha mostrato lo scorso anno quando ha trionfato al Queen’s, è arrivato in finale a Wimbledon. Brand ambassador di un grande marchio della moda – Hugo Boss – e sempre più innamorato come ci mostra questo backstage di match.

Negli ottavi attesa anche per Sinner

Attesa poi nella notte tra domenica e lunedì per la prestazione sempre in ottavi di finale agli Australian Open 2022 per Jannik Sinner che se la vedrà con il giocatore di casa Alex de Minaur. L’altoatesino n.10 del mondo proverà nell’impresa storica di portare due azzurri ai quarti del primo slam di stagione. Anche se il n.2 italiano è nella parte del tabellone con i due grandi favoriti, Daniil Medvedev – alla ricerca del secondo titolo major in carriera – e Stefanos Tsitsipas.

Indian Wells 2021

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy