"
CinemaPrimo pianoVideo e Social

BAFTA 2022, tutti i vincitori: trionfa “Il potere del cane”, Sorrentino a mani vuote

A Jane Campion i premi più ambiti, mentre "È stata la mano di Dio" non ottiene la statuetta

Si è svolta ieri sera la cerimonia di premiazione dei BAFTA 2022. La 75a edizione degli Oscar britannici ha difatti avuto luogo presso il Royal Albert Hall e ha visto trionfare, tra gli altri, l’acclamato Il potere del cane di Jane Campion. Scopriamo perciò tutti gli altri vincitori.

Nella serata di domenica 13 marzo sono stati consegnati i Premi BAFTA 2022. Le statuette, conferite dalla British Academy of Film and Television Arts, hanno dunque portato a conclusione la terza – e ultima – fase della corsa al Premio Oscar. La cerimonia di premiazione precede di due settimane, inoltre, quella degli Academy. A trionfare nelle categorie principali, quelle di Miglior Film e Miglior Regia, l’ormai lanciatissima all’Academy Jane Campion.

Jane Campion alla "78a Mostra del Cinema di Venezia"
Credits: Teresa Comberiati

Già vincitrice dei Golden Globes nelle medesime categorie e del Leone d’Argento alla Mostra del Cinema Venezia, la regista ha portato a casa, infatti, i premi più ambiti della serata. Delusione, invece, per Paolo Sorrentino. Il regista partenopeo si è visto “soffiare”, infatti, il riconoscimento per il Miglior Film Straniero dal giapponese Drive My Car di Ryusuke Amaguchi. Si è perciò ripresentata la medesima situazione dei Golden Globe per Sorrentino. Di seguito, dunque, la lista completa dei vincitori della serata.

BAFTA 2022, i vincitori della 75a edizione

Le nomination ufficiali dei BAFTA 2022 sono state annunciate lo scorso 3 febbraio. Il film che ne ha ricevuto il numero maggiore, inoltre, è stato il kolossal di fantascienza Dune, di Denis Villeneuve con Timothée Chalamet e Zendaya, tra gli altri, con ben 11 candidature. Il lungometraggio, presentato alla Mostra del Cinema Venezia, è riuscito, tuttavia, a portare a casa cinque statuette. I premi principali però – come anticipato – sono stati vinti da Jane Campion per Il potere del cane. La regista neozelandese potrebbe dunque far vincere a Netflix il primo Premio Oscar come Miglior Film, segnando un importante primato per il colosso dello streaming video. Già nel 2019, la piattaforma aveva sfiorato il traguardo, con Roma di Alfonso Curaron. Le pellicola, tuttavia, ha ottenuto il riconoscimento come Miglior Film Straniero.

Dune

Nell’ambito della recitazione, invece, Will Smith ha ottenuto la statuetta come Miglior Attore Protagonista, grazie a Una famiglia vincente – King Richard. Dopo la vittoria del Golden Globes del SAG Award, inoltre, è ormai il favorito al Premio Oscar. Allo stesso modo, anche Ariana DeBose ha ottenuto il BAFTA 2022, come Miglior Attrice Non Protagonista, divenendo anche lei la favorita all’Academy con West Side Story. Niente da fare, invece, per Lady Gaga, in corsa con House of Gucci. Joanna Scanlan ha difatti ottenuto il premio come Miglior Attrice Protagonista per After Love. Come Miglior Attore Non protagonista, inoltre, ha trionfato Troy Kotsur per CODA – I segni del cuore. Non sorprende, invece, la vittoria di Encanto come Miglior Film d’Animazione. Di seguito, dunque, la lista di tutti i vincitori.

Coda I segni del cuore

La lista dei vincitori

  • Miglior Film: Il potere del cane, Jane Campion.
  • Miglior Regista: Belfast, Kenneth Branagh.
  • Miglior debutto di un regista, sceneggiatore o produttore britannico: Jeymes Samuel, The Harder They Fall.
  • Miglior Film in lingua straniera: Drive My Car, Ryusuke Hamaguchi.
  • Miglior Documentario: Summer of Soul (...Or, When the Revolution Could Not Be Televised).
  • Miglior Film d’animazione: Encanto.
  • Miglior Regista: Jane CampionIl potere del cane.
  • Miglior Sceneggiatura Originale: Paul Thomas AndersonLicorice Pizza.
  • Miglior Sceneggiatura Non Originale: Sian Heder, CODA – I segni del cuore.
  • Miglior Attrice Protagonista: Joanna Scanlan, After Love.
  • Miglior Attore Protagonista: Will Smith, Una famiglia vincente – King Richard.
  • Miglior Attrice Non Protagonista: Ariana DeBose, West Side Story.
  • Miglior Attore Non Protagonista: Troy Kotsur, CODA – I segni del cuore.
  • Miglior Stella Emergente: Lashana Lynch.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BAFTA (@bafta)

I premi tecnici

  • Miglior Colonna Sonora: Hans ZimmerDune.
  • Miglior Casting: West Side Story.
  • Miglior Fotografia: Greig Fraser, Dune.
  • Miglior Montaggio: Tom CrossElliot GrahamNo Time to Die.
  • Miglior Scenografia: Patrice Vermette, Dune.
  • Migliori Costumi: Jenny Beavan, Crudelia.
  • Miglior Trucco e Acconciatura: Linda Dowds, Stephanie Ingram e Justin Raleigh, Gli occhi di Tammy Faye.
  • Miglior Sonoro: Dune.
  • Migliori effetti speciali: Dune.
  • Miglior Cortometraggio animato: Do Not Feed the Pigeons.
  • Miglior Cortometraggio: The Black Cop.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BAFTA (@bafta)

LEGGI ANCHE: Addio a William Hurt: l’attore Premio Oscar aveva 71 anni

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy