"
Primo pianoRoyal Life

Felipe di Spagna assente alla messa di Pasqua: così rompe con la tradizione

Il re ha lanciato un messaggio preciso che riguarda il futuro della monarchia

Come la famiglia reale inglese, anche quella spagnola per le festività di Pasqua si mostra unita per prendere parte alla messa tradizionale. Ma quest’anno re Felipe ha deciso di rompere con la tradizione per lanciare un nuovo messaggio che riguarda il futuro della monarchia spagnola.

Negli ultimi 27 anni, almeno alcuni membri della famiglia reale spagnola sono apparsi nella cattedrale di Palma di Maiorca per la tradizionale messa di Pasqua.

Ma quest’anno le aspettative del pubblico sono andate deluse. Nessun reale, infatti, era presente alla messa, nonostante le restrizioni da Covid siano state revocate. Per la prima volta dal 1995, nemmeno la regina Sofia si è presentata in pubblico per l’occasione. Una scelta che, stando ai media spagnoli, nascerebbe da una richiesta di re Felipe che avrebbe intenzione di rivoluzionare la monarchia spagnola.

Re Felipe rivoluzionerà la corona spagnola?

L’assenza dei sovrani alla messa di Pasqua ha acceso speculazioni sulla Famiglia Reale spagnola. Sembra, infatti, che il re Felipe e la regina Letizia stiano cercando di allontanarsi dalle manifestazioni pubbliche religiose per mantenerle come una questione privata. Il re di Spagna, inoltre, vorrebbe tagliare i ponti con la tradizione dei suoi predecessori.

Non a caso, dunque, sembra che re Felipe abbia colto al volo l’occasione offerta dalla pandemia per interrompere la tradizione della messa di Pasqua a Palma di Maiorca. La tradizione risale al re Juan Carlos che l’aveva istituita quasi per necessità: la Famiglia Reale era solita trascorrere là le vacanze primaverili. L’apparizione in chiesa era un modo per concludere le vacanze prima di tornare a Madrid per riprendere con gli impegni ufficiali. Oggi, però, sembra che la Famiglia Reale preferisca trascorrere le vacanze in luoghi meno affollati nella privacy assoluta.

I reali si sono mostrati in pubblico nella periferia di Madrid il Sabato Santo per fare visita ad un centro per rifugiati ucraina. Il re ha voluto chiarire che il suo lavoro non si sarebbe fermato nemmeno per le vacanze. Ciò sembra essere in linea con il recente dibattito sulla distanza, sempre maggiore, tra re Felipe e suo padre e le sue sorelle. Le infanti di Spagna Elena e Cristina, con la maggior parte dei loro figli, si sono recate ad Abu Dhabi per trascorrere le vacanze pasquali con il re Juan Carlos.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DNARoyals (@dnaroyals)

La regina Sofia, invece, era in vacanza a Palma di Maiorca con la sorella minore Irene. Neppure lei, però, si è presentata nella Cattedrale della città. Secondo i media, dunque, ha presumibilmente optato per una chiesa più piccola. Questo segna una chiara rottura con la tradizione e sembra corrispondere ai desideri di re Felipe. Il sovrano, infatti, desidera che la monarchia rappresenti tutti, non solo la popolazione cattolica. La rottura con la sua famiglia, invece, sembra indicare la volontà del re di mantenere la sua promessa, espressa durante il discorso di inaugurazione davanti al Parlamento e più volte ribadita da allora, di mantenere la Corona come un potere neutrale.

LEGGI ANCHE: Harry e William uniti dal desiderio di un mondo migliore per i loro figli

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy