Al via il Festival di Sanremo: come si divideranno gli artisti nelle prime due serate

Si aprono le danze della kermesse canora più apprezzata del piccolo schermo. Da Massimo Ranieri fino a Highsnob e Hu: ecco come si esibiranno gli artisti nel corso dei primi due appuntamenti

Mancano solo poche ore all’inizio del Festival di Sanremo. La prima serata della celebre kermesse canora si aprirà con una grandissima icona del grande schermo, Ornella Muti, infatti, calcherà il palco dell’Ariston insieme ad Amadeus nella puntata d’apertura. La co-conduttrice e il direttore artistico presenteranno i primi 12 big che si esibiranno nel corso del primo appuntamento con il Festival. Secondo le prime anticipazioni, ad inaugurare la 72esima edizione del Festival della Canzone Italiana sarà un grande nome sul panorama musicale italiano. Gianni Morandi sarà il primo big ad esibirsi sul palco dell’Ariston, quel palco che più volte lo ha visto protagonista negli anni, come concorrente ma anche come conduttore per due volte. Il cantante arrivò addirittura alla vittoria nell’edizione del 1987 con Si può fare di più con Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri. Quest’anno l’artista presenterà sul palco di Sanremo il nuovo inedito Apri tutte le porte.

Al via il Festival di Sanremo: come si divideranno gli artisti nelle prime due serate

La prima serata del Festival di Sanremo: da Gianni Morandi a Blanco e Mahmood

A seguire la performance di Gianni Morandi, ci sarà anche un’altra storica, ma più recente, presenza del Festival di Sanremo. Noemi tornerà per la sesta volta sul palco dell’Ariston con Ti amo non lo so dire, un brano che prosegue il nuovo capitolo della sua carriera inaugurato con Glicine lo scorso anno. Spazio anche ai gruppi sul palco del teatro Ariston con La Rappresentante di Lista con Ciao Ciao. Per il duo non sarà la prima volta al Festival di Sanremo. Da Sanremo Giovani arriva invece in prime time anche Yuman che si esibirà sulle note di Ora e qui e che per la prima volta calcherà un palco così importante per la sua giovane carriera. Segue un altro grande ritorno, che è quello di Giusy Ferreri con Miele, così come quello di Achille Lauro che anche quest’anno saprà stupire il pubblico con le sue performance. Il rapper porterà sul palco il nuovo brano, Domenica.

Tante new entry, ma anche storici ritorni sul palco dell’Ariston

Tra le new entry alla 72esima edizione del Festival di Sanremo si aggiunge anche Dargen D’Amico con Dove si balla e anche per il noto rapper sarà la prima volta alla kermesse canora. La lista degli artisti che si esibiranno nel corso della prima serata continua con Rkomi con Insuperabile, anche per lui sarà la prima volta a Sanremo, e un’altra gradita presenza sul palco dell’Ariston è quella di Blanco in coppia con Mahmood. Per quest’ultimo sarà un ritorno sul palco di Sanremo, dopo la vittoria nel 2019 con il brano Soldi. L’inedito duo si esibirà sulle note di Brividi.

Il primo appuntamento con il Festival continuerà con l’esibizione di Michele Bravi, tornato nel panorama discografico italiano solo da qualche mese, dopo il lungo periodo di fermo in seguito a un tragico incidente. Il cantante uscito dalla scuola di Amici si esibirà con L’inverno dei fiori. A chiudere la serata, invece, un’artista emergente e un grande ritorno, rispettivamente Ana Mena con Duecentomila ore e Massimo Ranieri con Lettera al di là del mare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

La seconda serata del Festival di Sanremo si aprirà con Elisa

Sarà Elisa ad inaugurare, invece, la seconda serata della kermesse canora. L’artista tornerà dopo 21 anni finalmente come concorrente con O forse sei tu, dopo la vittoria nel 2001 con il grande classico Luce. Seguiranno poi due new entry al Festival di Sanremo per i quali sarà la prima volta sul palco dell’Ariston. Sangiovanni con Farfalle e Giovanni Truppi con Tuo padre, tua madre, Lucia. Spazio poi a un altro gradito ritorno con Le Vibrazioni che questa volta si esibiranno con Tantissimo. L’ultima partecipazione da parte del gruppo musicale era stata nel 2020 con Dov’è, che è arrivata a un passo dalla vittoria. Sul palco dell’Ariston quest’anno tornerà anche Donatella Rettore, dopo 28 anni di assenza, con l’inedito duo formato insieme a Ditonellapiaga, la nuova icona urban italiana. Le due si esibiranno sulle note di Chimica, un brano che ci farà sicuramente ballare.

Il grande ritorno di Iva Zanicchi e il debutto al Festival di Sanremo di Aka7even

Il Festival di Sanremo quest’anno vedrà anche la partecipazione della donna più premiata nella storia del Festival: Iva Zanicchi, vincitrice già nel 1967, 1969 e 1974. Quest’anno l’artista interpreterà Voglio amarti, ancora una volta un inno all’amore. Sulla stessa scia proseguiranno la gara Highsnob e Hu, la novità di quest’edizione. Due outsiders che sono riusciti a coronare il loro sogno e a salire sul palco dell’Ariston per la prima volta sulle note di Abbi cura di te. Grandi ritorni anche per Fabrizio Moro con Sei tu, che ha già vinto la 68esima edizione della kermesse in coppia con Ermal Meta con Non mi avete fatto niente, e Irama con Ovunque sarai. Proprio quest’ultimo finalmente potrà prendersi una rivincita, dopo l’esibizione saltata dello scorso anno a causa della quarantena.

La serata proseguirà con altri novellini sul palco dell’Ariston con Aka7even che porterà in scena Perfetta così. Seguiranno poi anche Tananai con Sesso occasionale e Matteo Romano con Virale, entrambi reduci dall’esperienza di Sanremo Giovani. Conclude invece la seconda serata Emma con Ogni volta è così. La cantante torna per la terza volta sul palco del Festival, dopo la vittoria nel 2012 con Non è l’inferno.

Sanremo Amadeus

LEGGI ANCHE: Giovanni Truppi racconta l’amore al Festival di Sanremo con “Tuo padre, tua madre, Lucia”

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.